Coppa Regionale Toscana Bambini

Domenica 13/06/2021  il Comitato Regionale Toscana, con il supporto logistico U.P.T. Tavarnelle, organizza “COPPA REGIONALE TOSCANA BAMBINI FIK”: Luogo Parco del Mocale Tavarnelle, Piazza della Repubblica - Categorie ammesse: “Bambini”, “Ragazzi”, “Speranze” kata e kumite. La manifestazione si svolgerà come già scritto al Parco del Mocale, in caso di meteo avverso, procederemo solo con un allenamento di kata presso il palazzetto della scuola media, la manifestazione sarà aperta ai soli soggetti sportivi e svolta in assenza di pubblico. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 09/06/2021 tramite portale web www.federkarate.net. Le società toscane riceveranno via email dettagli su orari oltre che SULLE REGOLE DI COMPORTAMENTEO IN OTTEMPERANZA A QUANTO PRESCRITTO DALLE LINEE GUIDA emanate in seguito all'emergenza pandemica.

 

Domenica 13 Giugno, con inizio alle 9.00, si è svolta a Tavarnelle Val di Pesa, all’aperto, la prima competizione di  karate del 2021, in presenza e a contatto, per bambini fino a 12 anni, organizzata dal Comitato Regionale Toscana della FIK - Federazione Italiana Karate con il fondamentale supporto dell’Unione Polisportiva Tavarnelle ed i maestri Marco Botti, Paolo Ferraro e Giuseppe Cantarero.

Il tutto si è svolto, come detto, all’aperto presso il bel parco del Mocale, nel rispetto dell’attuale normativa di prevenzione sanitaria. Alla competizione hanno partecipato numerosi bambini, appartenenti a 5 diverse società sportive, che si sono cimentati nel kumite e nel kata.

Finalmente, dopo la pausa forzata, il vivaio della FIK Toscana ha potuto riassaporare la bellezza del gioco, del confronto costruttivo, reale e non virtuale. Anche gli Ufficiali di Gara regionali hanno potuto riprendere confidenza con la pratica dell’arbitraggio, già pronti alle prossime e più impegnative competizioni.

La classifica finale ha visto primeggiare Arti Marziali Firenze ASD, al secondo posto, pari merito, Team Karate Nava ASD e Tzubame ASD, il quarto posto è stato di appannaggio di Empi ASD.

Il comitato toscano fa un plauso a tutti i protagonisti dell’evento, consapevole di aver lanciato un ponte ed un segnale agli ancor tanti assenti per una ripartenza “normale”, con l’obbiettivo di crescere sempre più come realtà del karate toscano.